lunedì, 4 Marzo , 24

Chiara Ferragni: “Al centro di una ondata d’odio”

L’intervista dell’influencer a “Che Tempo che fa” Roma,...

Mediolanum Padel Cup 2024: a Rocafort-Di Bene il titolo maschile

Nel femminile, successo per Martina Parmigiani ed...

Malattie rare, campagna #UNIAMOleforze anche in Calabria

Convegno presso l’Università degli Studi “Magna Graecia”...

Calcio, Berardi choc: si rompe il tendine d’Achille al rientro

Non giocava dal 16 gennaio. Ora nuovo...

Vino, da 24 a 26 novembre a Genova la Convention nazionale dell’Ais

AttualitàVino, da 24 a 26 novembre a Genova la Convention nazionale dell'Ais

La 55esima edizione sarà aperta per la prima volta al pubblico

Milano, 11 nov. (askanews) – Da venerdì 24 a domenica 26 novembre a Genova si terrà la Convention nazionale 2023 dell’Associazione italiana sommelier (Ais), giunta quest’anno alla 55esima edizione. Dopo ventidue anni dal Congresso nazionale svoltosi nel 2001 nel capoluogo ligure, l’appuntamento biennale di Ais ritorna nel capoluogo ligure con un format rinnovato: il congresso, infatti, si trasforma in una vera e propria Convention, aperta per la prima volta al pubblico. Un contenitore ricco di appuntamenti, dibattiti, itinerari e iniziative legate al tema del “Paesaggio”, il fil rouge della nuova edizione. Ai consueti appuntamenti istituzionali, come la riunione del Consiglio nazionale e l’Assemblea dei soci, si alternano degustazioni, visite alla città, iniziative didattiche e culturali dedicate al pubblico di appassionati.

“Il Congresso nazionale di Ais è l’appuntamento più importante della nostra associazione” ha ricordato il presidente dell’Ais, afferma Sandro Camilli, spiegando che “quest’anno abbiamo deciso di estenderlo agli appassionati del settore enogastronomico e trasformarlo in una Convention aperta a tutti”. “Il tema centrale del paesaggio legherà tutti gli eventi, dagli incontri divulgativi a quelli di degustazione, fino a toccare gli ambiti artistici” ha proseguito, aggiungendo che “durante la convention lo esploreremo con una tavola rotonda, una mostra fotografica, l’istallazione di opere scultoree realizzate appositamente e, ancora, attraverso un tour ideato per l’occasione ai Palazzi dei Rolli e interpretato per l’occasione dalla storica dell’arte Federica Spadotto”. “Il paesaggio è una realtà complessa e i cambiamenti climatici, con le loro conseguenze, hanno messo a nudo la sua fragilità: sta a noi prendere coscienza del nostro impatto sul pianeta e prendercene cura” ha continuato Camilli, concludendo che “il messaggio che parte dalla convention di Genova è quello che dobbiamo ritrovare l’armonia con noi stessi, con i nostri simili, con la natura e con la nostra storia e che il paesaggio può essere uno straordinario elemento di sintesi di queste dimensioni”.

In queste tre giornate, Genova diventa teatro di importanti eventi per la valorizzazione delle eccellenze e le tipicità territoriali. La giornata iniziale di venerdì è dedicata agli addetti ai lavori e alle scuole, con la Riunione del Consiglio Nazionale e l’incontro dedicato agli studenti dal titolo “Il bere consapevole”. Sabato, dopo l’Assemblea dei soci riservata al pubblico di settore, è invece in programma la tavola rotonda “Paesaggio e cambiamenti climatici” a cui parteciperanno, tra gli altri, l’esploratore Alex Bellini, il climatologo Luca Mercalli e lo scrittore e paesaggista Antonio Perazzi. Sempre il 25 novembre è in programma un’originale visita ai Palazzi dei Rolli in chiave enogastronomica, in cui il pubblico, condotto da esperte guide, può visitare le meravigliose dimore storiche genovesi sempre attraverso il fil rouge del “paesaggio” e assaggiare in anteprima 22 tra le “Gemme di Vitae” della Guida “Vitae 2024” dell’Ais che raccoglie i migliori vini italiani dell’anno. Infine, domenica si terrà la finale del concorso il “Miglior Sommelier d’Italia – Premio Trentodoc”: dopo la semifinale a porte chiuse in programma il giorno precedente, la finale alla presenza del pubblico si terrà a bordo di MSC World Europa, la nuova ammiraglia “green” di MSC Crociere.

L’evento è organizzato dall’Ais con il patrocinio della Commissione Europea, del ministero del Turismo e dell’Università di Genova, e il sostegno di Regione Liguria, Camera di Commercio e Comune di Genova.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles