ROMA – “Siamo in una fase della guerra in cui serve a livello europeo una controffensiva diplomatica”. Lo dice il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ospite di ‘Mezz’ora in più’ su Rai 3. Il titolare della Farnesina commenta anche la ormai sempre più probabile adesione di Svezia e Finlandia alla Nato: “Mi aspetto la prossima settimana un’accelerazione, c’è una volontà quasi unanime perché Svezia e Finlandia entrino il prima possibile nella Nato”.

Il nodo, come reso noto dalle stesse istituzioni del Paese, potrebbe essere la Turchia. Ma Di Maio assicura che l’ostacolo può essere superato: “C’è un amplissimo consenso sull’ingresso nella Nato di Svezia e Finlandia. Sono tutti d’accordo, anche la Turchia”.

E a proposito delle tensioni interne alla politica italiana sul fronte della guerra in Ucraina, il ministro degli Esteri spiega: “Non sono preoccupato per la tenuta del Governo, questo Governo esiste proprio per affrontare un momento difficile come questo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Ucraina, Di Maio: “Serve una controffensiva diplomatica. Amplissimo consenso su Finlandia e Svezia nella Nato” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento