AGI –  Tra la crisi innescata dalla pandemia e il dominio delle vendite online che generano un problema di concorrenza, il commercio, soprattutto di ‘vicinato’, è destinato al collasso. È l’allarme lanciato dalla presidente nazionale di Confesercenti, Patrizia De Luise. “Le preoccupazioni sono fortissime” perché la combinazione dei due fattori rischia di mettere in ginocchio un settore già provato da tempo. In un’intervista all’AGI, De Luise non demonizza il canale delle vendite online ma chiede regole certe e tempo per permettere alle piccole imprese di attrezzarsi.

“Non può essere imputato solo a questo canale il problema degli esercizi commerciali – spiega – ma se le attivita’ sono state costrette a chiudere non potendo tutte andare sul web,

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Tra Covid e online, il commercio è destinato al collasso. L’allarme di Confesercenti proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento