venerdì, 12 Aprile , 24

Natalità, Marsilio: garantire lavoro e infrastrutture

Presidente Abruzzo: “Anche nelle aree più svantaggiate” Roma,...

La pizza è donna e giovane, il Campionato mondiale si tinge di rosa

La vincitrice della categoria classica è stata...

Giornata Terra, Fondazione Barilla regala 100mila copie di 100 Foods Facts

Iniziativa al centro della campagna sui temi...

Fondi Fsc, De Luca: si anticipi udienza del Consiglio di Stato

Il 13 giugno è troppo tardi, salterebbe...

“The Italian Challenge”: articolo in inglese Mit su Ponte Messina

Attualità"The Italian Challenge": articolo in inglese Mit su Ponte Messina

Segnale di attenzione dato l’interesse che ha presso media esteri

Roma, 18 mar. (askanews) – Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, guidato dal vicepremier Matteo Salvini, in apertura del proprio sito internet pubblica un articolo in inglese che illustra le caratteristiche dell’infrastruttura che collegherà Sicilia e Calabria e che diventerà il ponte sospeso più lungo al Mondo (3,2 km). Secondo quanto riporta un comunicato, l’iniziativa vuole essere un segnale di attenzione per l’estero, visto lo spazio che i media stranieri stanno riservando al dossier.

“Sarà il ponte strallato più lungo al mondo – afferma l’articolo sul sito del Mit – il fiore all’occhiello della ingegneria italiana: 3,2 km a campata unica per traffico veicolare e ferroviario. Il Ponte sullo Stretto di Messina (tra Sicilia e Calabria) è la sfida del vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini e di tutto il governo di centrodestra, da pochi mesi alla guida del Paese”.

“Un’opera imponente – prosegue il Mit – di cui si parla da decenni e la cui realizzazione diventa concreta: all’indomani dell’approvazione in Consiglio dei ministri del decreto che dà nuova vita alla società Stretto di Messina, si prevede per luglio 2024 la progettazione esecutiva e l’inizio dei lavori. Il Ponte rappresenta un importante volano dell’economia nazionale e uno dei corridoi strategici nella politica economica dell’Unione, in grado di collegare la Sicilia al resto d’Europa”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles