venerdì, 12 Aprile , 24

Svelati i primi artisti di Party Like a Deejay a Milano

L’8 e il 9 giugno con tantissimi...

Formula1, Calendario 2025, si parte dall’Australia

24 tappe, Imola il 16 maggio, Monza...

Appello delle Università al G7: aumentare accesso all’istruzione nel mondo

Billari (Bocconi): sostenere coi Paesi G7 mobilità...

Giorgetti: chi paga le case green? Le famiglie, gli Stati, l’Ue?

Col Superbonus case rifatte da pochi fortunelli...

Tg Politico Parlamentare, edizione del 27 febbraio 2024

GenovaTg Politico Parlamentare, edizione del 27 febbraio 2024

SARDEGNA. VINCE TODDE, SCHLEIN: CAMBIA IL VENTO

Alessandra Todde è la presidente della Regione Sardegna, prima donna in quel ruolo e prima governatrice esponente del Movimento. Dopo un lunghissimo spoglio la pentastellata ottiene il 45,4% delle preferenze e il Pd che l’ha sostenuta è primo partito dell’isola. Il candidato del centrodestra Paolo Truzzu si ferma a quota 45% e si assume la piena responsabilità della sconfitta, convinto che a Cagliari è stato un voto contro di lui “più che per Todde”. Nel centrosinistra esultano Elly Schlein e Giuseppe Conte. Per la segretaria del Pd “cambia il vento. E’ una vittoria di squadra” perché “siamo una coalizione che ha messo insieme un progetto convincente e credibile”. Per il leader M5S si vince con “un campo giusto” e non con “ammucchiate, campi larghissimi e minati”. Giorgia Meloni, Antonio Tajani e Matteo Salvini parlano di “sconfitta sulla quale ragionare per valutare i possibili errori commessi”.

MATTARELLA: PER LA PACE C’È SEMPRE UNA STRADA POSSIBILE

“Per quanto difficile, c’è sempre una strada possibile da sperimentare” per la pace. Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in visita al Quartiere Generale delle Nazioni Unite a Cipro. Il capo dello Stato da ieri è in visita ufficiale a Nicosia, capitale dell’Isola, dove ha incontrato l’omologo cipriota Nikos Christodoulides e il presidente del Parlamento. Tappa in giornata al Comitato per le Persone Scomparse e al Vecchio Aeroporto di Nicosia, che ancora porta i segni del bombardamento del 1974. Parlando al contingente Onu, Mattarella ha espresso “apprezzamento per quello che fa la missione per mantenere serenità e pace”. Il presidente farà visita anche alla nave Bergamini della Marina Militare.

RIFORME. CASELLATI A OPPOSIZIONE: TROVARE PUNTO DI ACCORDO

Riprende il dibattito sulle riforme costituzionali. La ministra Elisabetta Casellati, nel corso di una maratona oratoria, ha ricordato di aver teso la mano alle opposizioni quando ha virato dal presidenzialismo al premierato. “Mi auguro che si riesca ancora a trovare un punto di accordo. Non è che dobbiamo rinunciare proprio a tutto”, ha detto Casellati. Pronta la replica delle opposizioni. “Per noi l’elezione diretta di qualsiasi organo di vertice è una questione pregiudiziale”, dice il senatore del Pd Dario Parrini. Il deputato dem Piero Fassino conclude che “se si vogliono far decidere i cittadini intanto si cambi la legge elettorale”.

MALI. LIBERATA FAMIGLIA DI ITALIANI

Dopo quasi due anni Rocco Langone, la moglie Maria Donata Caivano e il figlio Giovanni sono liberi. I tre italiani, che erano stati sequestrati da un gruppo jihadista vicino ad Al Qaeda il 19 maggio 2022, sono stati rilasciati nella notte e in mattinata sono atterrati a Ciampino. La premier Giorgia Meloni si congratula con la Farnesina per “lo straordinario lavoro svolto di concerto con il ministero degli Esteri, che ha consentito questo non facile risultato”. Anche il presidente della Camera, Lorenzo Fontana sottolinea che “pur in un contesto estremamente complesso” si è riusciti “con determinazione e grande professionalità a conseguire questo importante risultato”.

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 27 febbraio 2024 proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles