lunedì, 4 Marzo , 24

Chiara Ferragni: “Al centro di una ondata d’odio”

L’intervista dell’influencer a “Che Tempo che fa” Roma,...

Mediolanum Padel Cup 2024: a Rocafort-Di Bene il titolo maschile

Nel femminile, successo per Martina Parmigiani ed...

Malattie rare, campagna #UNIAMOleforze anche in Calabria

Convegno presso l’Università degli Studi “Magna Graecia”...

Calcio, Berardi choc: si rompe il tendine d’Achille al rientro

Non giocava dal 16 gennaio. Ora nuovo...

Tennis, Sinner riparte lunedì da Rotterdam

AttualitàTennis, Sinner riparte lunedì da Rotterdam

Tre italiani al via, se vince il torneo Jannik sarà n.3 al mondo

Roma, 10 feb. (askanews) – Jannik Sinner guida il gruppo di tre italiani all’ABN Amro Open, l’ATP 500 al Rotterdam Ahoy, il torneo tennistico di maggior prestigio organizzato in Olanda. L’altoatesino, finalista l’anno scorso, supererà Daniil Medvedev, campione in carica ma assente quest’anno, e salirà alla posizione di numero 3 del mondo vincendo il titolo. Con l’altoatesino nel main draw anche Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego. Nelle qualificazioni, ci sarà Giulio Zeppieri, numero 111 del mondo, che affronterà per la prima volta Roberto Bautista Agut, numero 102. Sinner, numero 4 ATP, ritrova Botic Van de Zandschulp, numero 63, lo stesso avversario contro il quale ha iniziato il suo trionfale cammino all’Australian Open. L’azzurro, testa di serie numero 1, ha partecipato due volte e in entrambe le occasioni ha attraversato snodi cruciali. Nel 2020 ha raggiunto i quarti di finale dopo la vittoria su David Goffin, la sua prima contro un Top 10. Nel 2024, nel suo percorso fino alla finale, ha superato al secondo turno Stefanos Tsitsipas. Una vittoria che, secondo Darren Cahill, ha rappresentato un momento chiave nell’evoluzione della stagione di Jannik. “Ci aveva perso due anni di fila all’Australian Open e a Roma nel 2022. Lì Jannik ha imparato ad essere un tennista più intelligente, da quel momento è decollata la stagione” ha detto al Corriere della Sera.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles