domenica, 7 Luglio , 24

Storico riconoscimento per Laura Pausini Latin Grammy

video newsStorico riconoscimento per Laura Pausini Latin Grammy

Scelta come Person of the year 2023. Traguardo da record

Siviglia, 17 nov. (askanews) – Laura Pausini comquista la Latin Grammy Week. Quelle del 15 e del 16 novembre sono state due notti storiche di emozioni straordinarie per Laura Pausini, premiata Latin Recording Academy Person of the Year 2023. E’ la prima artista di lingua non spagnola, la prima italiana e terza donna della storia ad ottenere questo importante riconoscimento della Latin recording academy. In suo onore uno show esclusivodell’academy con la partecipazione di oltre 50 artisti internazionali per “la italiana màs latina del mundo”Laura è stata inoltre protagonista di una performance memorabile durante la 24esima edizione dei Latin Grammy Awards. Laura Pausini, visibilmente commossa, ha regalato ai presenti una straordinaria performance, e alla fine di questa storica serata, dopo la consegna del premio da parte del presidente della Latin Recording Academy Manuel Amud, ha ringraziato così il popolo latino per questo grande riconoscimento.”Non immaginate che grande onore sia per me essere la terza donna a essere riconosciuta come Person of the Year, dopo le grandissime Gloria Estefan e Shakira. In questi 30 anni ho avuto una vita molto privilegiata, e non solo perché ho avuto il piacere di cantare in spagnolo, ma soprattutto perché mi sono sentita realmente adottata da voi latini, come figlia, sorella, come una di famiglia. Questa è la sensazione che vivo, anche se so di non avere lo stesso sangue, sono parte di una famiglia che da quando ero adolescente mi ha cresciuta e mi ha dato la possibilità di diventare l’italiana più latina del mondo! Amo poterlo dire, io mi sento latina nel mio modo di essere, di pensare e di sentire. Ed è commovente ricevere questo premio, perché è come se oggi confermassimo al mondo che la mia “adozione” è ufficiale, legale! Le nostre mani non si lasceranno, le nostre anime e i nostri cuori rimarranno uniti, e questa è una promessa.Voglio ringraziare l’Academy e il presidente Manuel Amud e i miei meravigliosi colleghi per le straordinarie performance. Per i duetti, le voci, gli arrangiamenti, grazie davvero a tutti. Non avrei mai pensato di ricevere tutto questo. Ringrazio i miei genitori, mia figlia Paola, tutte le persone che lavorano con me e la mia casa discografica, tutta la famiglia di Warner Music nel mondo. Grazie a tutti quelli che sono qui e grazie anche a chi non ha potuto essere qui fisicamente. Grazie a tutti per avermi regalato questa notte, voglio essere vostra per sempre!”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles