lunedì, 4 Marzo , 24

Chiara Ferragni: “Al centro di una ondata d’odio”

L’intervista dell’influencer a “Che Tempo che fa” Roma,...

Mediolanum Padel Cup 2024: a Rocafort-Di Bene il titolo maschile

Nel femminile, successo per Martina Parmigiani ed...

Malattie rare, campagna #UNIAMOleforze anche in Calabria

Convegno presso l’Università degli Studi “Magna Graecia”...

Calcio, Berardi choc: si rompe il tendine d’Achille al rientro

Non giocava dal 16 gennaio. Ora nuovo...

Sanremo 2024, Geolier: “Voglio portare Napoli in qualsiasi posto del mondo”

Dall'Italia e dal MondoSanremo 2024, Geolier: “Voglio portare Napoli in qualsiasi posto del mondo”

(Adnkronos) – “Voglio portare Napoli in qualsiasi posto del mondo”. Così Geolier nella conferenza stampa di Sanremo 2024 risponde ai giornalisti e parla del suo brano ‘I p’ me, tu p’ te’ che, oltre ad aver conquistato il primo posto della seconda serata del Festival, è già nelle classifiche mondiali. “La classifica mondiale non è mai stata nella mia visuale – afferma l’artista napoletano – sono felice ed è tutto merito delle persone. Io alla fine faccio solo le canzoni”. 

Questa sera Geolier si appresta a vestire i panni del conduttore e si prepara alla serata duetti di domani quando salirà sul palco con D’Alessio, Luché e Gué con i quali canterà, rispettivamente, ‘Chiagne’, ‘O’ primmo ammore’ e ‘Brivido’. 

E ‘Chiagne’ è il brano che, secondo indiscrezioni, sarebbe stato rifiutato l’anno scorso al festival: “In realtà non è stato presentato – precisa Geolier – ci abbiamo pensato ma non era il momento giusto. L’anno scorso era il momento di Lazza. Doveva brillare lui, non c’era spazio per entrambi”. E su Daniele, il ragazzo di Arzano morto di tumore a 17 anni al quale il rapper napoletano ha dedicato il “suo Sanremo”, aggiunge: “Gli ho fatto una promessa, la sappiamo solo io e lui. Spero di mantenerla”.  

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles