NAPOLI – “Quotidianamente vediamo nella realtà episodi di violenza e criminalità, evito di guardare quelle rappresentazioni in tv. Napoli deve essere raccontata anche per le cose belle e quando si narra la criminalità organizzata, vorrei che si parlasse anche della parte sana della città”. Così Catello Maresca, candidato sindaco di Napoli per il centrodestra, ospite a “The Breakfast Club” su Radio Capital, prende posizione contro la serie tv Gomorra.

La stagione finale della serie di Sky nata dal libro di Roberto Saviano andrà in onda da novembre e negli scorsi giorni è stato pubblicato il trailer. Secondo Maresca, che per candidarsi si è messo in aspettativa dal suo ruolo di pm a Napoli, “in città ci sono molti poliziotti, finanzieri, carabinieri ma anche tante persone che si impegnano contro il crimine organizzato. Quella di Gomorra è una rappresentazione parziale, e in alcune menti giovani e vicine alla criminalità questi racconti possono avere conseguenze ancora più negative”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Maresca: “Gomorra rappresenta Napoli parzialmente, può avere effetti negativi” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento