ROMA – L’autore della Velina Rossa, Pasquale Laurito, non avrebbe pubblicato l’intervista al ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in cui dice, tra le altre cose, che “i più antisemiti sono gli ebrei”, che “non ha alcun significato che Zelensky sia ebreo e che anche Hitler aveva origini ebraiche”.

Pasquale Laurito, decano della stampa parlamentare, racconta la politica italiana dal 1947. Per decenni ha seguito da cronista il Partito Comunista italiano, compresi i rapporti spesso difficili con il fratello maggiore sovietico. Se fosse stato lui nei panni del giornalista della trasmissione tv di Rete 4, ‘Zona bianca’, non l’avrebbe mandata in onda. Anzi, Laurito si chiede chi abbia preso accordi per avere l’intervista e se gli accordi riguardavano anche la forma in cui l’intervista è avvenuta. “Bisogna capire bene i contorni di questa intervista perché assumono un rilievo prettamente politico”, dice Laurito.

“Il ministro russo ha fatto un monologo e in particolare non è stato interrotto quando ha tirato in ballo un argomento indegno come la questione razziale nei confronti degli ebrei. Il mio sospetto – aggiunge Laurito alla Dire – è che la contrattazione sia avvenuta non tanto al livello del collega giornalista, ma al livello dell’editore. Probabilmente a Lavrov è stata data garanzia che avrebbe parlato senza contraddittorio. È gravissimo. E sarebbe il caso che si pronunciasse Silvio Berlusconi, editore di fatto di Mediaset”, sottolinea Laurito.

L’autore della Velina Rossa tira in ballo anche la tv di stato: “Perché l’intervista non è stata fatta dalla Rai? Possiamo sapere se è stata almeno proposta alla tv pubblica o se invece è un’iniziativa che si è giocata tutta lungo l’asse Mosca-Arcore?”, conclude Laurito.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Laurito (Velina Rossa): “Intervista a Lavrov da non pubblicare. C’è un asse Mosca-Arcore?” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento