giovedì, 30 Maggio , 24

Giustizia, Pm Bono: “Non è il momento delle barricate”

(Adnkronos) - “Il Parlamento intervenga per...

Roland Garros, Djokovic avanza al 3° turno

(Adnkronos) - Novak Djokovic avanza al...

L’annuncio di Gualtieri: “A Roma il 70% delle strade zona 30 entro il 2026”

GenovaL’annuncio di Gualtieri: “A Roma il 70% delle strade zona 30 entro il 2026”

ROMA – Entro la fine del mandato di Roberto Gualtieri come sindaco di Roma, il 70% delle strade della Capitale sarà a zona 30. Velocità massima di 30 chilometri orari, dunque, su gran parte delle arterie capitoline, teatro sempre più spesso di drammatici incidenti.

LEGGI ANCHE: 44enne morto in un incidente su Corso Italia, appello degli amici: “Chi ha visto ci contatti”

“Non possiamo ritenerci soddisfatti della sicurezza stradale a Roma, i dati del numero di morti nel 2023 sono molto negativi nonostante la nostra campagna di comunicazione sulla guida sicura e il raddoppio dei controlli dal 2021- spiega Gualtieri, in occasione della presentazione del II Rapporto alla città del suo mandato, all’Auditorium Parco della Musica di Roma-. Dobbiamo proseguire e intensificare gli interventi approvati e finanziati, come la messa in sicurezza dei black point di cui 75 entro il Giubileo, la realizzazione di 715 attraversamenti pedonali luminosi, nuovi autovelox e 110 strade scolastiche, ma anche con l’obiettivo di trasformare in zone 30 il 70% delle strade di Roma entro fine consiliatura“.

LEGGI ANCHE: Salvini contro le ‘città 30’ (come Bologna): “Non aiutano l’ambiente”

Inoltre, ha aggiunto Gualtieri, “proprio per una maggiore sicurezza sulle strade ci sarà il dispiegamento di gran parte dei nuovi 800 agenti della Polizia locale, a cui ho chiesto maggiore severità nell’esigere il rispetto del codice della strada, in particolare sui divieti di sosta e le doppie file”.

L’articolo L’annuncio di Gualtieri: “A Roma il 70% delle strade zona 30 entro il 2026” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles