BOLOGNA – L’Associazione familiari e vittime dell’amianto (Afeva) dell’Emilia-Romagna segnala con una nota che “purtroppo è deceduto un altro ex lavoratore dell’Ogr di Bologna per mesotelioma: Nino Dall’Olio. Nino aveva 84 anni e l’11 gennaio di quest’anno gli è stato diagnosticato il mesotelioma che se lo è portato via, oggi si sono tenuti i suoi funerali”. Assunto nel 1960 nelle Fs, Dall’Olio ha lavorato presso all’Ogr bolognese e per un breve periodo all’Ogr di Rimini. “Certamente le esposizioni ad amianto sono avvenute all’Ogr dove svolgeva la mansione di carrozziere lamierista”, scrive l’Afeva. L’associazione regionale e i colleghi di Dall’Olio “si uniscono al dolore della moglie Maria, delle figlie Patrizia e Daniela e dei nipoti”.

LEGGI ANCHE: Amianto, in Emilia-Romagna aumentano ancora i casi di mesotelioma: mai così tanti

IL COLLEGA: UN MESE TERRIBILE PER LA COMUNITÀ OGR

Quello in corso è “un mese terribile per la comunità Ogr” poichè Dall’Olio è venuto a mancare “dopo gli amici e colleghi Paolo ed Ernesto”, sottolinea Salvatore Fais, memoria storica dei lavoratori dell’Ogr di Bologna, con un post su Facebook. La morte di Dall’Olio “è un nuovo tassello in una tragedia che ogni giorno ci ricorda l’importanza di combattere sempre per i diritti dei lavoratori e la salute sui posti di lavoro”, commenta in una nota Simonetta Saliera, ex presidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna: “Quella delle Ogr è una storia che va sempre ricordata perché rappresenta un pezzo della nostra coscienza collettiva. Ai famigliari e agli amici di Dall’Olio, ai compagni di Afeva vanno le mie più sentite condoglianze”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo La strage dell’amianto: morto un altro ex operaio Ogr proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento