ROMA (ITALPRESS) – E alla fine, come spesso negli ultimi anni, meno male che Checco c’è. Zalone, ovviamente, che con Tolo Tolo (46 milioni di incassi) è riuscito a salvare il box office all’inizio del 2020, prima che il Covid spazzasse via il cinema in tutto. Cinema inteso come sale, perché di film ne sono usciti e pure tanti, ma sulle piattaforme, che oltretutto si stanno moltiplicando, diventando sempre più specializzate, come FarEastream, dedicata al cinema orientale e creata dal Far East Festival di Udine, o IWonderfull, braccio streaming di I Wonder Pictures, una delle distribuzioni più cinefile del panorama italiano.

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Cinema, 2020 da dimenticare a parte il successo di Zalone proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento