mercoledì, 10 Luglio , 24

Cina presenta piano per l’integrazione economica di Taiwan

AttualitàCina presenta piano per l'integrazione economica di Taiwan

Il Fujian si trasformerà in provincia pilota

Roma, 13 set. (askanews) – La Cina ha presentato un piano per trasformare la provincia di Fujian in un’area pilota di sviluppo per l’integrazione di Taiwan nell’economia continentale. Si tratta di un passaggio che pare alludere alla volontà d’inserire l’isola in un processo di riunificazione pacifica, che viene a quattro mesi dalle elezioni presidenziali cruciali a Taipei.

Secondo quanto ha riferito oggi il South China Morning Post, ieri le autorità cinesi hanno reso pubbliche misure dettagliate per trasformare la provincia del sud-est della Cina continentale in un’area-pilota per lo sviluppo integrato attraverso lo Stretto di Taiwan in un documento di 21 articoli.

La mossa è intesa ad “approfondire lo sviluppo integrato delle due sponde dello Stretto in tutti i campi e a promuovere il processo di riunificazione pacifica”, secondo il piano, pubblicato congiuntamente martedì dal Comitato Centrale del Partito comunista cinese e dal Consiglio di Stato, il governo di Pechino.

La provincia costiera dovrà diventare, secondo il piano, la “porta d’accesso” preferenziale verso la terraferma per i residenti e le aziende di Taiwan, facilitando ulteriormente gli scambi reciproci interpersonali, il commercio e gli investimenti.

L’intenzione è quella di creare circoli abitativi interconnessi tra la città portuale continentale di Xiamen e Quemoy – chiamata anche Kinmen – che si trova a meno di 5 km di distanza a Taiwan, così come tra la capitale della provincia del Fujian, Fuzhou, e Matsu, che sono separate da circa 20 km.

Il Fujian, sulla costa occidentale dello stretto, è geograficamente e culturalmente la parte del continente più vicina a Taiwan, che Pechino ha promesso di portare sotto il suo controllo, se necessario con la forza.

Secondo il nuovo piano, i visitatori provenienti da Taiwan non avranno più bisogno di registrarsi per la residenza temporanea nel Fujian e saranno incoraggiati a stabilirsi nella provincia, acquistare case e prendere parte al sistema di assistenza sociale della terraferma.

Il piano inoltre incoraggia l’iscrizione di un maggior numero di studenti taiwanesi alle università e agli istituti di ricerca del Fujian, nonché opportunità di lavoro e un ambiente imprenditoriale migliore per i lavoratori e le aziende dell’isola.

Verrà attivato un sostegno a vari tipi di imprese per assumere più personale dall’isola e misure speciali per facilitare l’accesso al mercato, afferma il documento. Prevista anche una collaborazione nel settore dell’informazione.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles