ROMA – Anche nel Lazio si fermano le somministrazioni di AstraZeneca previste con la formula open.

L’Open Week AstraZeneca per gli over 18 “è stata sospesa ieri sera, sono in corso i richiami per chi il vaccino lo ha già fatto”, ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, durante la presentazione nella sede istituzionale di via Cristoforo Colombo del nuovo sistema di prenotazione dei medici di medicina generale. “Le prenotazioni sono sospese e gli appuntamenti dei cittadini della fascia 18-30 anni che hanno prenotato la somministrazione della prima dose con AstraZeneca durante l’Open Week verranno riprogrammati con altri vaccini”.

“Speriamo che le prossime decisioni del Cts e del ministero siano rapide, chiare e inequivocabili circa le modalità di utilizzo e somministrazione per le rispettive fasce di età del vaccino Astrazeneca, soprattutto per quanto riguarda il richiamo dello stesso perché ovviamente avrà un’influenza sulla numerosità dei richiami che devono essere fatti. Speriamo che questa questione venga risolta nelle prossime ore in modo chiaro e inequivocabile”, ha aggiunto l’assessore regionale.

LEGGI ANCHE: Caos AstraZeneca, attesa per decisione Cts. In Sicilia sospeso per under 60, Toti chiede chiarezza Genova, è morta la 18enne con trombosi cerebrale che si era vaccinata con AstraZeneca Bassetti: “Stop a vaccino Astrazeneca a ogni età. Puntare su Pfizer, Moderna e Curevac”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo AstraZeneca, stop nel Lazio alla Open Week dei vaccini proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento